Subscribe to our RSS Feeds
Nella Città dell'uomo, per l'Ing. Adriano Olivetti, la bellezza, l'amore, la verità e la giustizia, rappresentavano un'autentica promozione spirituale. Gli uomini, le ideologie, gli Stati che avranno dimenticato una sola di queste forze creatrici non potranno indicare agli altri e alle nuove generazioni il cammino della civiltà.

Windows Blog Italia

BENVENUTI IN QUESTO SPAZIO WEB DEDICATO ALLA DIVULGAZIONE E ALLE INIZIATIVE IN AMBITO ICT. GRAZIE E BUONA LETTURA BY ALASSIO iTEK!

-> Hi-TECH NEWS


-> FLASH NEWS
I PRIMI SEI DELLA CLASSIFICA DEGLI ARTICOLI PIU' LETTI

...

LE ULTIME NOVITA' DI ALASSIO iTEK

Alassio, a proposito dei Maya...

0 Comments »


21 dicembre 2012: data del calendario gregoriano nella quale si dovrebbe verificare un evento di natura imprecisata, di proporzioni planetarie e in grado di causare una vera e propria discontinuità storica con il passato. Tale evento viene collegato temporalmente alla fine di uno dei cicli del calendario della civiltà dei Maya.

I Maya si riferivano a cicli annuali che erano di due tipi: il ciclo "Haab" (365 giorni di durata) e il ciclo "Tzolkin" (260 giorni di durata). Gli anni solari non si contavano accumulandoli uno sull'altro ma con un metodo di "Lungo computo", cioè utilizzando una numerazione progressiva dei giorni, integrata in un sistema di numerazione posizionale misto in base 13, 18 e 20. Ciascun ciclo del "Lungo computo" corrisponderebbe ad un'era del mondo mentre il passaggio da un'era all'altra sarebbe contraddistinto da eventi catastrofici con relative conseguenze. Per esempio, il ciclo terminato
il 21 dicembre 2012, iniziò il 6 settembre del 3114 a.C.

Il nuovo ciclo è iniziato il 22 dicembre 2012.

25 dicembre 2012: il mondo della conoscenza procede, la strada è ancora lunga ed impervia...

Buon Natale e Felice Anno Nuovo
anche a quelli che...
 ...hanno creduto alla fine del mondo


12/23/2012 08:19:00 PM

e-Citizen ed ECDL per giovani in disagio sociale

0 Comments »




Per il secondo anno il Rotary Club Genova (Distretto 2030) promuove un corso di alfabetizzazione informatica rivolto a giovani in disagio sociale ed abbandono scolastico in collaborazione con Regione Liguria, Provincia di Genova, Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Genova, ALPIM, CSITA, Wildcard srl ed AICA (Sezione ligure), che fornirà il materiale multimediale necessario.

Il corso inizierà a metà gennaio 2013 e consentirà a 25 ragazzi di acquisire le competenze di base (e-Citizen ed ECDL-Start) per la cittadinanza digitale.

Per informazioni: http://www.aicanet.it



12/19/2012 12:09:00 PM

Web 2.0 per piccole e medie imprese

0 Comments »




Un semplice clic per conoscere più da vicino tutte le novità


di Andrea Sicco – www.alassioitek.com



In Liguria, così come altrove, ci sono ancora troppi imprenditori che trascurano, snobbano l'ICT e non usufruiscono minimamente delle grandi opportunità a costo zero che l'Internet Business può offrire loro. Ci sono mondi appartenenti al nostro entroterra e non solo, da riscoprire, rivalutare e mettere in risalto.

La Piana di Albenga, l'entroterra di Imperia, realtà accomunate e costituite da numerose aziende agricole, agriturismi, serre, piccole e medie imprese che, per far conoscere meglio i propri prodotti, peraltro, legati alla tradizione del territorio di appartenenza, trascurano l'utilizzo e le potenzialità della rete commerciale globale e dei new media.

Il Web 2.0 (bloggin, microblogging e social network) si pone decisamente al centro degli strumenti più utili ed efficaci per la realizzazione di quelle che sono le attuali strategie di marketing, abbattendo costi di investimento e non richiedendo particolari conoscenze tecniche da parte dell'utente finale coinvolto. Con il "search engine optimization" s'intende menzionare la possibilità che, per esempio, un Blog offre ad un'azienda per il miglioramento del proprio posizionamento online, grazie ad un modello, ad una struttura che permette ai motori di ricerca di indicizzarne i contenuti sempre più velocemente e con grande semplicità. L'E-wom è il passaggio di informazioni, da persona a persona, attraverso una rete digitale. Il Business Intelligence è l'insieme composto dai processi aziendali per raccogliere e analizzare informazioni strategiche, nonché tecnologia utilizzata per realizzare questi processi. Infatti, le informazioni ottenute non sono altro che il risultato finale dei processi medesimi. Con l'E-mail marketing si prevede l'uso degli indirizzi mail per mantenere costante nel tempo l'aspetto relazionale con il mondo esterno. Il Crawling analizza i contenuti di una rete o di un archivio in modo metodico e automatizzato mentre il Web marketing offre anche la possibilità di conoscere ed analizzare le preferenze dei visitatori di una determinata pagina Web. Google Analytics o ShinyStat offrono tecniche di "data mining", capaci di studiare le abitudini del visitatore, schematizzandole in modelli di traffico Web, di navigazione del sito Web, di numero visite delle pagine e delle transazioni effettuate. Questa fase permette di comprendere gli interessi della comunità e migliorare l'intuitività delle pagine visualizzabili, il design, la fase di navigazione, generando un conseguente e prevedibile incremento della redditività dei processi di vendita online, peraltro, già in crescita. Per concludere, il Branding o progetto strategico per la creazione e la gestione dell'identità e dell'immagine di marca, è utilizzato soprattutto dai marchi più famosi, più conosciuti e appartenenti a grandi realtà aziendali, per avvicinare le persone e per ottenere così, opinioni e "feedback" dalla potenziale clientela nella fase di promozione di un nuovo prodotto e/o servizio appena lanciato sul mercato. Non così poco ragionevole o controindicato, consigliare ed indicare medesime soluzioni per piccole e medie realtà aziendali liguri soprattutto se basate su commercio e turismo.

12/17/2012 04:49:00 PM

ETIC 2013

0 Comments »




RIFERIMENTI UTILI:

 sito Web

e-mail
segreteria@aicanet.it


12/01/2012 08:00:00 PM

ALASSIO, ANNO NUOVO VITA NUOVA

0 Comments »





L'ANALISI DI FINE ANNO IN AMBITO ICT



di Andrea Sicco - www.alassioitek.com



La consapevolezza di una persona, la coscienza critica di un individuo, è una condizione essenziale per affrontare una successiva e consueta fase di "interfacciamento" col mondo esterno, le sue novità, le sue insidiose e variegate realtà. Coscienza critica come una condizione basilare alla quale un individuo deve inderogabilmente ambire per essere finalmente in grado di valutare con obiettività, competenza e autonomamente quanto proposto dal mercato delle nuove tecnologie e non solo. Un individuo, non un automa-utente in balia degli eventi pubblicitari e scimmiescamente in grado di gestire un'infarinatura di contenuti superficialmente acquisiti, un qualcosa di poco chiaro e chiuso ermeticamente dall'interno, un oggetto tanto bello quanto misterioso, già costruito e preconfezionato da altri. Non ci si può più basare sul "sentito dire", da parte di tutti si dovrebbe cioè ambire a qualcosa di più, alla creatività, all'indipendenza nel pensiero e nelle proprie scelte grazie a un consolidato e personale bagaglio culturale dal quale attingere al momento opportuno anche per riuscir a distinguere ciò che è valido da quello che non lo è affatto. A tal proposito, ci preme sottolineare che non esiste un ambiente accademico, un dipartimento di ricerca, un reparto aziendale, dove ci siano individui che sanno tutto o credono di sapere tutto, imparando tutto, senza capacità rielaborativa e coscienza critica. Nel mondo reale e scientifico, non esiste una figura accademica e professionale del "tuttologo" così come non esistono "maghi del computer", "sapienti stregoni ed istrionici illusionisti della realtà digitale". Diffidare di chi detiene brevetti del "saper tutto e del saper fare tutto" non è un consiglio, è un dovere morale, soprattutto da parte di chi necessita di un servizio in ambito ICT (Information and Communication Technology) e non solo. Esiste invece l'esigenza di certificare, nello specifico, le competenze del singolo esperto, al fine di affidare correttamente al medesimo un proprio e adeguato settore professionale pertinenziale. Il gruppo, con il quale collaboro, crede in un progetto comune perché nulla avrebbe un senso vero e proprio se non si credesse in un qualcosa di migliore e di migliorabile, in un qualcosa di difficile da raggiungere ma comunque raggiungibile. Non un solo obiettivo ma tanti, con coraggio, dedizione, costanza, rispetto delle regole e, soprattutto, lasciando da parte rancori e pregiudizi.
Censurare la tecnologia, privarla dello spazio che merita sulla carta stampata di riviste anche non specializzate? Nessun problema, il futuro da leggere è, e sarà sul Web. La realtà digitale manderà definitivamente in pensione la carta stampata e non solo quella. Una divulgazione scientifica semplificata ma trattata da esperti del mondo accademico, del settore e da professionisti del giornalismo, sarà premiata, sostenuta ed incentivata ovunque. Tecnologia ed innovazione saranno elementi fondamentali anche per uscire dalla crisi.
Come non ricordare quell'ambizioso e condivisibile progetto-concetto "Java machine" della SUN (originariamente Stanford University Network) secondo cui, poiché i software installati propriamente definiti applicativi andavano ad occupare spazio di memoria su disco, diminuendo così lo spazio disponibile per dati da utilizzare saltuariamente, risultava necessario richiamare e rendere gestibile dalla rete commerciale e globale solo quella parte di applicativi che serviva quando serviva ed esclusivamente per il tempo di utilizzo tramite un PC potente ma con dimensioni ridotte. Idea che, peraltro, non decollò a causa della risaputa lentezza delle comunicazioni sulla rete ed altre problematiche. Oggi abbiamo, utilizziamo e discutiamo poi sulle affermate modalità gestionali del "Cloud Computing", un qualcosa di molto simile al progetto che lo precedeva, di assai perfezionato e già efficiente; ciò andrà a determinare costi ulteriormente ridotti sia per l'acquisto che per la gestione di un comune "PC-terminale". E' bene ricordare inoltre che, in quest'ambito, la fibra ottica e la velocità di connessione che ne consegue, è ormai un'esigenza sia per l'Italia che per altri Paesi europei.
AlassioiTek.com, un spazio Web con interfacciamento grafico Windows perchè nato il giorno del compleanno di Bill Gates. Chi appartiene all'ICT My Open Group di Alassio utilizza sistemi operativi Linux e Windows, in attesa di conoscere meglio quelli di Google, evitando insensate, sterili polemiche e non partecipando ad assurde diatribe che nascono tra persone che, presumibilmente, non amano la scienza informatica, travolgendola con interessi personali, malafede e disinformazione; persone che spesso azzardano "classifiche calcistiche" sul miglior o peggior software del momento. La polemica, così come le falsità guidate dall'invidia, non dovrebbero trovare spazio, né terreno fertile, soprattutto in ambito scientifico. Infatti, per compilare listati di codice sorgente, esistono affermati linguaggi di programmazione targati Microsoft estremamente interessanti, il cui utilizzo è concesso in licenza anche gratuitamente, previa registrazione delle proprie credenziali, così come sono numerosi i servizi di assistenza e tools (strumenti) gratuiti per sistemi operativi e piattaforme Windows.
Il software libero e l'Open Source, in chiave filosofica, sono l'esperienza di un movimento volto a superare la proprietà privata nel mondo informatico; in un'ottica pragmatica, l'evolversi di una modalità di realizzazione del software basata sui benefici di un contributo collettivo, metodi sperimentali associati, un progetto comune e di comune interesse. Due realtà che riflettono due diversi approcci, quello etico e quello pratico; approcci che non si escludono reciprocamente, diventando un'alternativa ai software a pagamento per numerose aziende, talvolta, travolte dalla crisi economica e non più in grado di aggiornare pacchetti software già in dotazione. L'Open Source è, da sempre, anche banco di prova accademico, strumento creativo ed educativo per chi ama, studia e vuol comprendere la materia da manipolare, modellare, adattare, cambiare, stravolgere e forse anche reinventare, per scoprire il "codice genetico" di un software, migliorarlo con il proprio contributo, con la propria idea-intuizione, con il proprio e disinteressato tentativo, talvolta, per vincere una scommessa con amici e colleghi. Con una modifica dell'articolo 68 del Codice dell'Amministrazione Digitale (C.A.D), entrata in vigore il 12 agosto 2012, l'Open Source è stato regolamentato per essere utilizzato anche da parte delle pubbliche amministrazioni in alternativa e/o contemporaneamente al software proprietario con licenza d'uso.
Per concludere, a decorrere da dicembre 2012 e dopo circa tre anni, scrivente e colleghi non collaboreranno più con il Blog "Anche Noi per Alassio" e "Rivisto" che, peraltro, si ringrazia pubblicamente per lo spazio offerto.
Chi fosse interessato ad argomenti tecnologici, così come quelli precedentemente trattati sul mensile free press, potrà comunque continuare a leggere di tecnologia all'indirizzo http://www.alassioitek.com



12/01/2012 04:30:00 PM

Windows 8, Windows Phone 8 and Microsoft Surface

0 Comments »

 


11/28/2012 10:21:00 AM

Esiti dei premi ETIC - anno 2012

0 Comments »




AICA

Rotary International

Distretti 2030, 2050, 2080, 2100, 2110, 2120 


La Commissione preposta alla selezione delle tesi da premiare, composta da un rappresentante per ciascuno dei Distretti Rotary e da un rappresentante di AICA, dopo aver rilevato l’elevata qualità di tutte le tesi presentate, ha selezionato come vincitrici della seconda edizione del bando, le seguenti sei tesi:
 
  • "Social network e tutela della persona"Alberto Marangio – Dottorato di ricerca in Comparazione e Diritti della Persona – Università degli Studi di Salerno – Tutore: Prof. Salvatore Sica
  • "Large Scale Benchmarking of Broadband Access Networks: Issues, Methodologies, and Solutions"Walter de Donato – Dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica e Automatica – Università degli Studi di Napoli Federico II – Tutore: Prof. Antonio Pescapè
  • "Un innovativo Sistema Basato su Telefono Cellulare per l’Interazione con un Robot Umanoide in grado di esprimere Emozioni e Personalità"Marcello Giardina – Università degli Studi di Palermo – Laurea specialistica in Ingegneria Informatica per i Sistemi Intelligenti – Relatori: Proff. Antonio Chella, Rosario Sorbello
  • "Progettazione e sviluppo di un’applicazione mobile di telemedicina per l'individuazione e la caratterizzazione di melanomi attraverso tecniche di image processing"Rocco Scaramuzzi – Laurea specialistica in Ingegneria Informatica – Politecnico di Bari – Relatore: Prof. Vitoantonio Bevilacqua
  • "Progettare la reputazione sul web: il caso studio dei badge per la piattaforma timu"Nicolò De Uffici – Laurea magistrale in Lavoro,Organizzazione e Sistemi Informativi – Università degli Studi di Trento – Relatore: Prof. Vincenzo D’Andrea
  • "Internet tra democrazia e controllo. Opportunità e rischi nella Cina online"Francesca Gambacciani – Laurea magistrale in Scienze della Politica e dei processi decisionali – Università di Firenze – Relatore: Prof. Giorgia Bulli.

11/27/2012 12:07:00 PM

Incontro a Roma presso CRUI

0 Comments »


Consegna dei premi di laurea
AICA - Rotary International su Computer Ethics

Etica e sicurezza digitale
I rischi per le nuove generazioni

Roma, Lunedì 26 novembre 2012
CRUI – Sala Affreschi - Piazza Rondanini 48

Programma

14.30 Registrazione


15.00 Indirizzo di benvenuto di:
Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI)
Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico (AICA)
Rotary International - Distretto 2080


15.10 Panel
Introduce e coordina : Roberto Giacobbo, Giornalista di RAI Due
Intervengono:
- Carmela Palumbo (MIUR)- Rischi della rete e studenti: come si sta attrezzando la scuola
- Marina D’Amato (Università Roma 3) - La generazione del “touch screen”
- Marco Valerio Cervellini (Polizia Postale) – Internet e minori: opportunità, rischi e pericoli
- Bruno Lamborghini (AICA) - Insidie della rete e ruolo degli insegnanti


16.30 Incontro con i 6 vincitori dei Premi
- Consegna dei Premi (3.000 € ciascuno) da parte dei Governatori Rotary 2011-12 dei Distretti 2030, 2050, 2080, 2100, 2110, 2120
- I vincitori presentano brevemente la loro tesi di laurea


17.20 Annuncio del bando ETIC 2013


17.30 Chiusura dei lavori


11/12/2012 12:39:00 PM

Collaboreranno con noi anche...

0 Comments »


Arch. Italo Gafà (a sinistra) e Ing. Diego Lenzi (al centro)

In molti ci chiedono cosa ci faccia anche un architetto su una pagina Web di ICT...

Eccovi puntuale la risposta di Italo Gafà: "un sito Web bello è come un bel dipinto. Anche i Web Master, i Web Designer, nel loro genere, sono artisti. Un architetto apprezza un Website, un Blog come qualsiasi altra forma artistica contemporanea e moderna. La realtà digitale e l'arte possono, peraltro, andare tranquillamente a braccetto... anzi, fondendosi, formano un qualcosa di assai interessante".

11/01/2012 06:22:00 PM

Banda Larga in Liguria

0 Comments »




Savona ed Imperia, nei piani del Gruppo di coordinamento ligure, arriveranno dopo Genova e La Spezia...

La “broadband” (banda larga) è la trasmissione e la ricezione di dati informativi, inviati, ricevuti simultaneamente in maggiore quantità e sul medesimo cavo o mezzo radio grazie all'uso di mezzi trasmissivi e tecniche di trasmissione che supportino e sfruttino un'ampiezza di banda superiore ai precedenti sistemi “narrowband” (banda stretta). Con tale espressione, si potrebbe includere anche la banda dei sistemi mobili di telecomunicazioni (cellulari e smartphone) di terza generazione (3G) con accesso a Internet rispetto a quelli di seconda generazione (2G) (wireless broadband o banda larga radiomobile), che possiedono un'ampiezza di banda inferiore rispetto alle reti cablate in fibra ottica, in un contesto di banda totale condivisa tra numerosi utenti. L'evoluzione dei sistemi cablati, peraltro, sta viaggiando verso una “ultrabroadband” (banda ultra larga). L'obiettivo del Piano operativo triennale di informatizzazione della Regione Liguria si prefigge di favorire lo sviluppo delle connessioni a banda larga in tutta la regione, eliminando le differenze tra l'offerta capillare che caratterizza la zona costiera e la scarsa disponibilità nell'entroterra collinare e montano. Le connessioni veloci sono indispensabili per l'accesso, da parte degli enti locali, ai servizi erogati dai progetti di e-government, per lo sviluppo sociale e la competitività del territorio. Regione, Urpl, Anci e Uncem Liguria costituiscono il Gruppo di coordinamento per lo sviluppo di tale tecnologia, una sorta di strumento di raccordo delle esigenze e delle iniziative territoriali per proporre interventi che favoriscano lo sviluppo omogeneo del progetto per monitorare le iniziative a livello regionale e locale. Il Gruppo di coordinamento si avvale delle direttive emanate dal Cnipa, del supporto dell'Università degli Studi di Genova, della società di informatica regionale Datasiel, del Centro regionale di competenza Crc Liguria ed ha già acquisito una mappa delle connessioni presenti sul territorio, predisponendo un sondaggio presso gli enti locali. Importanti investimenti sono stati fatti nelle Province di Genova e La Spezia. Il raggiungimento di una copertura totale del territorio ligure permetterebbe ai cittadini, alle imprese e alle Pubbliche amministrazioni del ponente ligure di usufruire di connessioni più veloci, indipendentemente dalla loro locazione geografica, a condizioni economiche di mercato, con soluzioni tecniche evolute e durature nel tempo.

11/01/2012 05:33:00 PM

Mobilificio FIORIN - un nostro progetto realizzato nel 1990

Mobilificio FIORIN - un nostro progetto realizzato nel 1990
Centro artigianale e commerciale sito in Leca d'Albenga (Savona), reg. Carrà, via al Piemonte n° 1. Progettista, direttore dei lavori e calcolatore dei cementi armati: Alessandro Sicco

Blog, Website and Web

Wikipedia

Risultati di ricerca