Subscribe to our RSS Feeds
Nella Città dell'uomo, per l'Ing. Adriano Olivetti, la bellezza, l'amore, la verità e la giustizia, rappresentavano un'autentica promozione spirituale. Gli uomini, le ideologie, gli Stati che avranno dimenticato una sola di queste forze creatrici non potranno indicare agli altri e alle nuove generazioni il cammino della civiltà.

Windows Blog Italia

BENVENUTI IN QUESTO SPAZIO WEB DEDICATO ALLA DIVULGAZIONE E ALLE INIZIATIVE IN AMBITO ICT. GRAZIE E BUONA LETTURA BY ALASSIO iTEK!

-> Hi-TECH NEWS


-> FLASH NEWS
I PRIMI SEI DELLA CLASSIFICA DEGLI ARTICOLI PIU' LETTI

...

LE ULTIME NOVITA' DI ALASSIO iTEK

Depuratore, oltre al danno anche la beffa?

0 Comments »


Visto il grande interesse alla vicenda e all'argomento da parte di molti cittadini di Alassio e non solo, riteniamo opportuno pubblicare la sintesi dell'interrogazione urgente alla Regione Liguria presentata verso la fine di Dicembre 2014 da parte del capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati in merito ai fondi Fas europei per la depurazione del Ponente ligure.


La premessa:


La Regione avrebbe intenzione di collegare il 70% del territorio albenganese all'impianto di depurazione di Borghetto, escludendo il 30% del territorio di Albenga ed entroterra, Alassio, Laigueglia, Andora e relativo entroterra, località turistiche costrette quindi a collegarsi a quello di Imperia.

I quesiti di Melgrati all'assessore all'ambiente Raffaella Paita (PD):


  • Esiste un piano industriale per il depuratore del Ponente?
  • Esiste un progetto esecutivo per la realizzazione di questo intervento?
  • Esiste un calcolo esatto della tariffa della depurazione, nell'ipotesi che venga effettuato l'intervento di collegamento con Borghetto?
  • Esiste un progetto per collegare Andora con il sistema depurativo della Provincia di Imperia?
  • Per la Comunità europea, un progetto che esclude una parte di territorio e relativi comuni turistici, sarà sufficiente per evitare la procedura di infrazione comunitaria oppure, oltre al danno di non avere la depurazione in questi comuni, avremo anche la beffa delle sanzioni comunitarie?

    Marco Melgrati: "l’ipotesi del depuratore di Alassio in Project financing prevedeva una tariffa a regime di 0,97 euro al metro cubo, in allora definita eccessiva dalla Provincia, che scendeva a 0,82 euro con un contributo di 3.000.000 di euro. Ora si parla di 3,50 euro"?

    "Leggo sui media le esternazioni del Sindaco di Borghetto Santo Spirito Gandolfo, preoccupato del fatto che, a regime, allacciato al depuratore il 70% del territorio albenganese e potenziato il depuratore consortile, la tariffa di depurazione potrebbe schizzare a euro 3,50, costo improponibile per i cittadini in quanto farebbe lievitare il costo dell’acqua al metro cubo come se fosse "acqua minerale…" Inoltre, appare evidente che manca un preciso crono-programma e, soprattutto, un piano industriale per gli investimenti".

    "L’interrogazione che abbiamo presentato nei giorni scorsi si prefigge di avere delle risposte certe da parte dell’assessore regionale all’ambiente Raffaella Paita e di fare chiarezza in merito alla questione tutt'altro che chiara. Infatti, appare evidente che il progetto che prevede il collegamento del 70% della città di Albenga al depuratore di Borghetto, non finanziando l’espansione del depuratore stesso, (operazione necessaria per la messa in funzione della depurazione) sia un'operazione finalizzata non alla soluzione del problema ma per evitare di incorrere nella prevista sanzione europea".

    "Come specificato nell’interrogazione, nulla si dice del destino di Alassio e di Laigueglia, delle vallate interne, del 30% del territorio del comune di Albenga e delle sorti di Andora, Testico e Stellanello, da collegare teoricamente con Imperia ma, in pratica, sospese nel limbo dell’incertezza e dell’indeterminazione".

    "Chiediamo di comprendere finalmente se sia tornato di attualità il depuratore autonomo di Alassio (con Laigueglia) che, dai conti del Projet financing, sembrerebbe più appetibile, come costi di tariffa, di quello indicato dal Sindaco Gandolfo. O il Sindaco Gandolfo non sa di che cosa si parla oppure che venga smentito da qualcuno che abbia l’autorevolezza di farlo. E qualcuno ci dica anche come s'intende trovare la cifra di 50-60 milioni di euro necessaria a completare la depurazione del ponente ligure, preoccupazione che sembra essere anche quella del Sindaco di Borghetto Santo Spirito".

    "Soprattutto, dobbiamo conoscere con certezza i tempi per completare la depurazione del ponente perché non possiamo immaginare che città turistiche come Alassio e Laigueglia, così come Andora, possano ancora rimanere anni e anni senza soluzione al problema della depurazione".


1/08/2015 03:48:00 PM

0 Responses to "Depuratore, oltre al danno anche la beffa?"

Posta un commento

Mobilificio FIORIN - un nostro progetto realizzato nel 1990

Mobilificio FIORIN - un nostro progetto realizzato nel 1990
Centro artigianale e commerciale sito in Leca d'Albenga (Savona), reg. Carrà, via al Piemonte n° 1. Progettista, direttore dei lavori e calcolatore dei cementi armati: Alessandro Sicco

Blog, Website and Web

Wikipedia

Risultati di ricerca